STEFANIA PANIGHINI

È regista e autrice, insegna Teoria e tecniche dell’interpretazione scenica presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como e ha al suo attivo diversi saggi musicologici, tra cui uno studio su Pelléas et Mélisande per l'Opera Comique. Dirige inoltre videoclip e documentari. Ha studiato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D’amico e si è diplomata al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino in Regia per lo spettacolo musicale. Si è inoltre laureata in Musicologia col massimo dei voti, la lode e la menzione presso l'Università di Torino.
Da molti anni lavora nei teatri del mondo dagli Stati Uniti alla Corea, passando per molti teatri italiani, dai più noti a quelli antichissimi e sperduti nei piccoli paesi della provincia (che son quelli che le piacciono di più!). Indaga incessantemente la realtà, per trasformarla in una scena trasversale, dove - rimescolando elementi come l’opera e il teatro-danza, la videoarte e la prosa, la fotografia e lo storytelling - si possa leggere il passato, tentando di comprendere il futuro. Appassionata di nuove tecnologie e pubblico giovane, ha una smisurata fiducia nell’arte come mezzo per salvare il mondo.


torna a Ospiti 2022